In questa pagina trovi un po di recensioni di artisti che abbiamo seguito in questi anni.

Sotto ad ogni recensione abbiamo linkato il profilo dell'artista che ce l'ha rilasciata, in modo che tu possa contattarlo se vuoi, e verificare tu stesso che è tutto vero. Se vuoi vedere le testimonianze video complete, CLICCA QUI

“Questo percorso è come andare dallo psicologo, però uno psicologo per musicisti. Molto utile per capire come dovrebbe essere una vita sana da musicista”.

“Lo consiglio vivamente perché è proprio ciò di cui ha bisogno chi come me ha paura di iniziare a farsi vedere. Grazie a questo percorso ho avuto qualcuno che mi tenesse per mano”.

“Tutte le ore che Leo ha speso sui libri e su di se hanno avuto frutto, perché non ti vende fumo, non ti promette che farai successo...questo non dipende da lui, ma solo da me. Lui ti fornisce strumenti che prima non avevi”.

“Questo percorso dovrebbe essere obbligatorio per tutti i musicisti”.

“Consiglio tantissimo il percorso con Ronin perché secondo me è il modo più semplice e immediato per avere qualcosa di concreto tra le mani per quanto riguarda il proprio progetto musicale”.

“Lo consiglio vivamente perché con la confusione che ha una persona che non ha seguito un percorso del genere, continuare a fare musica senza sapere come pubblicarla è come tirarsi la zappa sui piedi".

“Consiglio questo percorso a chi non ha un’identità ben chiara, a chi non sa cosa pubblicare, a chi non sa come utilizzare i social per promuoversi”.

“E’ una crescita personale e uno strumento. Come musicisti abbiamo bisogno di strumenti per suonare, ma abbiamo bisogno di strumenti anche per farci conoscere”.

“Se sei un musicista che ha tanto da dire ma si sente intrappolato in una condizione in cui non riesce ad esprimersi...se sei pronto per sfondare ma non sai come farlo, iscriviti a questo percorso”.

“Questo percorso costa come uno strumento, ma è uno strumento. Lo consiglio assolutamente a tutti perché ti insegna a camminare e a cavartela da solo”.

“Lo consiglio a chiunque voglia promuovere la propria arte al giorno d’oggi”. 


“Facendo questo percorso ti rendi conto che hai un’identità e che non devi piacere per forza a tutti, ma puoi piacere al tuo pubblico”.

“Consiglio questo percorso a chi brancola nel buio, perché c’è bisogno davvero di farsi guidare se si vuole proporre della musica fatta bene, soprattutto se vogliamo farla conoscere alle persone che ci interessa raggiungere”.

“Lo consiglio a chi vuole dare la giusta direzione al proprio progetto e sentirsi anche più tranquillo, a chi vuole mettersi in gioco veramente. Non rimarrete delusi”.

“Lo consiglio soprattutto per trovare la propria identità musicale”. 

“Questo percorso dovrebbero farlo tutti gli artisti, soprattutto prima di diventare artisti, perché aiuterebbe tantissimo a incasellare tutta una serie di informazioni. In questo modo la loro musica avrebbe un’identità precisa e il modo di comunicare sarebbe preciso fin dall’inizio”.

“Lo consiglio a chiunque voglia veramente iniziare a campare con la musica”.

“Ronin rende indipendenti e autonomi gli artisti”.

“Dopo il percorso hanno cominciato a prenderci sul serio”.

“Lo consiglio a chi è convinto di avere un progetto che vale ma si rende conto di non avere gli strumenti giusti per farsi ascoltare. E lo consiglio anche per le persone un pochino insicure, perché tu ci sai dare quella cazzimma che ci serve per fare le cose”.